20 Ottobre 2022 Banca d’Italia: Comunicazione della Banca d’Italia sul contrasto al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo

La Banca d’Italia pubblica una Comunicazione in materia di contrasto al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo. Il documento illustra il progetto di ampliamento delle informazioni a supporto delle attività di vigilanza AML e annuncia il prossimo lancio di una survey per la raccolta dei dati che interesserà un campione di intermediari vigilati.

Fonte: Banca d’Italia

Comunicazione della Banca d’Italia sul contrasto al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo

Questionario AML 2021


Seminario 18 e 19 Ottobre 2022

LE EVOLUZIONI DEL QUADRO NORMATIVO ANTIRICICLAGGIO

In dettaglio,  saranno analizzate le novità e le evoluzioni del quadro normativo antiriciclaggio su:

  • Pacchetto UE in materia antiriciclaggio: stato dell’arte e prossimi passi;
  • Linee Guida EBA sulla Governance AML: responsabilità del Board, ruolo del Board Member responsabile AML e nuovi compiti del Responsabile AML;
  • Regolamento MiCA: disciplina e rischi del mercato delle cripto valute;
  • Sanzioni internazionali AML: situazione e prospettive.

Scarica brochure

Seminario AIRA 29 Settembre 2022

AIRA ha organizzato un incontro di approfondimento sul tema

“AML: NUOVI RISCHI CYBER”

Il webinar si terrà la mattina del 29 settembre p.v. dalle ore 10.30 alle ore 12.00.

Interverranno:
In nostro Presidente Prof. Avv. Ranieri Razzante
Consigliere per la Cybersecurity del Sottosegretario alla Difesa, Docente di Legislazione antiriciclaggio – Università di Bologna
Prof. Gian Luca Comandini
Esperto di Blockchain e Docente Università G. Marconi in Roma

Per informazioni scrivere a Claudia Deri deri@airant.it oppure segreteria@airant.it

Scarica brochure

26 Luglio 2022 UIF: Newsletter n. 4 – 2022. Le segnalazioni di operazioni sospette – 1° semestre 2022

È stato pubblicato il quarto numero del 2022 della newsletter della UIF, con una breve sintesi delle attività svolte nel primo semestre 2022.

In questo periodo la UIF ha ricevuto 74.233 SOS, in aumento del 5,9% rispetto al primo semestre del 2021; la variazione è in linea con quelle rilevate nel triennio 2018-20 dopo l’eccezionale crescita dello scorso anno. Le segnalazioni analizzate nel semestre considerato sono 72.658, in aumento del 5,6%.

Nel semestre la UIF ha adottato 19 provvedimenti di sospensione di operazioni sospette, per un valore di 3,4 milioni di euro.

Gli scambi nell’ambito della collaborazione con l’Autorità giudiziaria e con gli Organi investigativi delegati alle indagini si sono mantenuti elevati; in crescita gli scambi informativi con le omologhe autorità estere.

Gli accertamenti ispettivi rivolti a banche e intermediari finanziari hanno prestato particolare attenzione alle cessioni di crediti, all’attività di prestito su pegno e al settore del fintech.

Nel periodo considerato il D.lgs. 231 del 2007 è stato modificato per rafforzare le disposizioni in materia di riservatezza delle informazioni antiriciclaggio (L. 15/2022) e per disciplinare gli scambi informativi tra la UIF e i Servizi centrali della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza per la prevenzione e il contrasto del terrorismo (L. 25/2022).

Fonte: UIF

Newsletter n. 4 – 2022. Le segnalazioni di operazioni sospette – 1° semestre 2022

Allegato statistico